Dove: Museo d’arte contemporanea Villa Croce
Quando: Martedì 24 maggio 2016, alle ore 18.30

Presentazione del libro Sono innamorata di Pippa Bacca. Chiedimi perché!
Di Giulia Morello (Castelvecchi Editore)

Introduce Ilaria Bonacossa
Modera Erika Della Casa, giornalista
Intervengono:
Luca Bochicchio, storico dell’arte; Irene Cerboncini, cantante lirica; Giuliano Galletta, artista e critico
Sarà presente l’autrice

 

Martedì 24 maggio 2016 alle ore 18.00 verrà presentato al Museo d’arte contemporanea Villa Croce il libro di Giulia Morello, edito da Castelvecchi, dal titolo Sono innamorata di Pippa Bacca. Chiedimi perché!. Il titolo del libro riprende una spilla, prodotta dalla stessa Pippa in grande formato e quantità, e distribuita agli amici, per cercare di conquistare un ragazzo che non l’amava.

Giulia Morello, regista e scrittrice romana, rimane colpita dalla notizia della tragica scomparsa di Pippa Bacca, nel marzo 2008, duranteil Viaggio delle Spose. Un viaggio-performance che avrebbe dovuto portare l’artista da Milano a Gerusalemme in autostop, attraverso paesi dove ancora sono visibili i segni di recenti conflitti, vestendo solo e sempre un abito da sposa, creato appositamente; nelle tappe del viaggio, organizzate in anticipo, Pippa svolgeva un’altra performance, la Lavanda dei piedi alle ostetriche locali, omaggio a chi fa nascere la vita. Simbolismo positivo quindi di gioia e vita (lo sposalizio e la maternità) in paesi dove la guerra ha portato dolore e morte. Ma dopo Istanbul il viaggio si ferma: Pippa viene violentata e uccisa da un balordo locale.

L’opinione pubblica si divide tra gli accusatori e i sostenitori, ma come spesso capita, la cronaca fa il suo mestiere ma è troppo veloce; ad entrambe le “fazioni” manca il tempo per approfondire.

Otto mesi dopo la morte di Pippa, Giulia contatta la famiglia e inizia una lavoro di ricerca,perché vuole capire prima di tutto e poi raccontare chi era questa artista, cosa faceva, e il senso del suo poetico ultimo viaggio. Proprio dalla ricerca stessa nasce questo libro, che non è una biografia, ma mette insieme molti tasselli del “mosaico” Pippa. Giulia, semplicemente, conduce il lettore sulla stessa strada che ha percorso lei, attraverso gli incontri, le testimonianze e le esperienze – perché per capire a volte bisogna vivere le situazioni e non solo farsele raccontare – che la avvicinano al mondo di Pippa. E racconta così una storia forse incredibile, ma assolutamente vera.

Per la serata genovese, introdotta da Ilaria Bonacossa,direttore di Villa Croce, e moderata dalla giornalista Erika Della Casa intervengono: Luca Bochicchio, storico dell’arte (PhD Università di Genova), Irene Cerboncini, cantante lirica e cara amica di Pippa, Giuliano Galletta, giornalista e artista. Sarà presente l’autrice.

Info e contatti:
Giulia Morello
giulia.morello@gmail.com
+393299520172