Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce

Genova MaXter Program
NOVEMBER ISSUE
21 — 30 novembre 2014

Open MaXter 2014
The Party
sabato 29 novembre, ore 18.00

 

“[…] Ma che delle singolarità facciano comunità senza rivendicare un’identità, che degli uomini co-appartengano senza una rappresentabile condizione di appartenenza (sia pure nella forma di un semplice presupposto) – ecco ciò che lo stato non può in alcun caso tollerare.” Giorgio Agamben, La comunità che viene

Genova MaXter Program è un master innovativo indirizzato a giovani artisti italiani e internazionali. Attivato dal Museo di Villa Croce, Genova MaXter Program intende misurarsi sul ruolo stesso dell’istituzione museale nella costruzione di un pensiero critico. Il programma intende costruire percorsi di sperimentazione artistica trasversali, attraverso uno scambio orizzontale e aperto tra artisti tutor e artisti che hanno da poco terminato gli studi.

Genova MaXter Program 2014 si articola in dieci giorni di lavoro a tempo pieno dal 21 al 30 novembre. Nel corso del MaXter i partecipanti si confrontano con due workshop intensivi condotti dai tutor: A Constructed World e Matteo Rubbi. Il gruppo di lavoro è costituito anche dai curatori, Ilaria Bonacossa e Anna Daneri e allargato a relatori esterni ospiti; mercoledi 26, Gianni Pettena discuterà la sua pratica artistica con gli studenti.Intitolato November Issue, Genova MaXter Program 2014 si articola a partire dallo statement di Giorgio Agamben, che diventa lo spunto per una riflessione condivisa sulla relazione tra individualità e comunità all’interno di un determinato contesto sociale. Inoltre il concetto di identità e di appartenenza verranno discussi e rappresentati durante il MaXter.

Gli artisti partecipanti, segnalati da una rosa di università, accademie e scuole d’arte italiane ed europee in risposta a un bando a chiamata presenteranno i risultati del lavoro collettivo in occasione dell’Open Maxter 2014The Party previsto sabato 29 novembre, a partire dalle 18.

Stephanie Bickford-Smith, Axelle Bonnard, Lorraine Châteaux, Hélène Deléan,Adrien Blanc Guillon & Benjamin Saint Maxent, Daniele Maffeis, Elena Mazzi, Antonio Milotta, Max Mondini, Ilazki de Portuondo, Anna Positano, Stefano Serretta,Chiara Trivelli interverranno negli spazi di Villa Croce con performance, installazioni e opere concepite durante il MaXter, in stretta relazione con la mostra di A Constructed World in corso al museo, e aprendosi alla città attraverso una programmazione radio concepita insieme a Matteo Rubbi su Radio Gazzarra, radio-web con sede al teatro Altrove. (www.gazzarra.org)

Le istituzioni partner per il Genova MaXter program 2014 sono: Accademia di Brera, Milano; Accademia Carrara di Belle Arti, Bergamo; Accademia Ligustica di Belle Arti, Genova; Università IUAV di Venezia; École Nationale Supérieure d’Arts Bourges; École Nationale Supérieure des Beaux-arts de Lyon; École Nationale Supérieure des Beaux-Arts de Paris; NABA, Milano, Pavillon Bosio, Monaco; Royal College of Art, London; Villa Arson, Nice.

In occasione di Open MaXter 2014 — The Party saranno presentate inoltre due opere realizzate a seguito del Genova MaXter Program 2013: il libro d’artista scaturito dal workshop con Giorgio Andreotta Calò e un video inedito di Åbäke, tutor dell’edizione passata.

Genova MaXter Program 2014 è realizzato grazie al sostegno degli AmiXi di Villa Croce.

In collaborazione con Ostellin www.ostellingenova.it

e Radio Gazzarra www.gazzarra.org