Dove: museo arte contemporanea Villa Croce
Quando: sabato 12 marzo
Inizio ore 16.30 ingresso libero

 

Fludd: “Memory box”

Reading multimediale di Gianriccardo Scheri con sonorizzazione di Marco Cacciamani
e performance di Angela Mambelli.

“Memory Box”, come scatole di memoria socchiuse: un suono che da dentro si attorciglia, una luce che filtra da uno spiraglio, degli oggetti che s’intravedono a scaffale. Tentativi di ricomporre un ordine perduto.

“Avevo tutto fra le mani e mi Ë sfuggito, caduto a terra e infranto, raccolto in pezzi e mai più riunito nel modo esatto.
Ricostruito invano e per un frammento mancante mai uguale al modello ferito: la forma in memoria
non coincide con l’attuale aspetto.”

FLUDD ovvero Marco Cacciamani, Gianriccardo Scheri, Angela Mambelli, è una sigla dI produzione che opera a Genova dal 1980, nel territorio dI confine tra arti visive, ricerca musicale, poesia, producendo performances, concerti, eventi teatrali, readings, videoinstallazioni.

Nell’intento di creare eventi dove síintrecciano suono, visione, corpo dei componenti del gruppo, in un percorso che chiede allo spettatore, senza imposizione di significati e con autonomia di giudizio, di forzare i confini dei generi e delle tecniche e riunire i sensi in una esperienza avvolgente.
Gli elementi centrali del lavoro del gruppo sono la musica dal vivo e l’utilizzo del supporto video, combinati in una sorta di concerto per musica, video e parola, in cui la presenza della poesia è affidata alla recitazione o alla proiezione in sintesi di una serie di testi. Altri elementi sostanziali sono l’utilizzo di ambienti e oggetti miniaturizzati, manipolati dal vivo e ripresi da microcamere, per comporre un racconto per oggetti, definito ìobject taleî.

 

URBANSPACEMAN da Torino

Progetto solista di Francesco Mulassano (Tacuma Orchestra, Space Aliens From Outer Space, GiANTS)
con sonorità legate alla sperimentazione, dal drone alla musica ambient dove analogico e digitale si fondo in un equilibrio perfetto. Video inaugurazione MuFant (Museo del Fantastico e della Fntascienza)

 

Duplex Ride ritorna nel 2016 con una nuova rassegna, allíinterno della prestigiosa cornice del Museo díArte Contemporanea Villa Croce di Genova: 5 nuovi appuntamenti con concerti di musica elettronica e visual art.

Con artisti provenienti da tutta Italia e una grande performance internazionale come apertura della rassegna,
l’associazione genovese quest’anno punta ancora più in alto, dopo i grandi successi delle edizioni precedenti.

I 5 eventi vedranno protagonisti diversi generi della musica elettronica: si andrà dall’ambient al club, dal noise all’IDM, sino alle colonne sonore per film e a performance con contaminazioni teatrali.

Esibizioni live spesso votate all’improvvisazione, con sintetizzatori e altri strumenti inusuali, caratterizzate da uníimprevidibilità alla quale Duplex Ride non è ancora riuscita ad abituarci.

DUPLEX RIDE http://duplexridegenova.wordpress.com