Dove: Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce

Quando: 14 marzo  2015 ore 16.30 ingresso libero

Dopo il successo dell’edizione dello scorso anno, nel 2015 l’associazione Duplex Ride torna tra le mura del Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce di Genova.

“intradomum” installazione e performance di DOLLWORLD con sonorità live di Aspera Project

electronic live set di

ARMENIA

DOLLWORLD

 

Con la sigla Dollworld, Angela Mambelli persegue dal 1995

un progetto di installazioni a tema per comporre un racconto attraverso gli oggetti.

Questi “miniambienti”, esposti in mostre a tema o allestiti in tempo reale,

diventano parte integrante di performance e video realizzati con il gruppo Fludd,

attivo nell’ambito di arti visive e ricerca musicale.

In scena le ministanze, arredate sotto l’occhio di una microcamera,

generano, grazie alla proiezione su monitor e grandi schermi, un effetto straniante

sul rapporto dimensionale tra uomo e oggetto.

Dollworld offre così al visitatore le stanze di uomini e donne (scrupolosamente assenti)

che ascoltano musica, si truccano, litigano e si amano.

Così, in una macchia di luce calda sull’azzurro-nero del palco, mentre una donna

sistema una piccola sedia tra mura di cartone, nel video, scena dentro scena,

due enormi mani calano lo stesso oggetto in una stanza,

che potrebbe essere la nostra.

 

https://www.facebook.com/dollworldit

———————————————————————————————————-

ARMENIA

 

Sull’onda di REBOOT, il nuovo album dal vivo elettronico di Armenia,

disponibile nei negozi digitali e su CD autoprodotto !

REBOOT, fotografia fedele di un intero concerto,

oltre a sette brani in versione aggiornata

tratti dall’album di studio precedente A NEW BEGINNING,

include tre tracce inedite, nate nei concerti degli ultimi due anni:

UNDER SKY, YOU ARE THE TASK (in doppia versione) e LEAD ME TO LINES.

 

Armenia presenta un suono elettronico stratificato e multilivello

che ricerca la consapevolezza e la conoscenza tra istinto, emozione e pensiero.

Il nome ereditato (“Armenia”) appare come un destino o un presagio:

con lo sguardo e la sensibilità connessi all’oriente più nascosto,

portatore di una contro narrativa che contrasta il mainstream della società attuale

e l’asservimento degli individui e delle popolazioni

a interessi estranei alla loro reale natura,

utilizza ogni strumento per tracciare e comunicare

una linea di energia che buchi e riveli il mondo.

 

Strutture musicali elettroniche cariche di emotività semplici e d’impatto,

approccio minimale e al contempo ricerca della differenza

sono le cifre stilistiche rilevanti.

La pulsazione è trainante.

L’approccio dal vivo è tecnologico e fisico allo stesso tempo,

improvvisando molto alla master keyboard, accompagnato da visual

che elabora personalmente.

 

Il sito web ufficiale è Armenia Music (www.armeniamusic.it).