Il termine macchina designa un insieme di componenti collegati tra di loro e connessi solidamente allo scopo di adempiere un’azione ben determinata, capace di compiere lavoro attraverso una forza di natura diversa da quella degli animali, determinando o potenziando le capacità umane.

Ispirato all’opera di Labadanzky (Giulio Biazzi) il presente laboratorio propone di sviluppare il potenziale immaginifico ed il pensiero alternativo nei confronti della merce, delle materie prime e dei materiali di scarto.

Guidando i partecipanti all’interno di un percorso creativo che indugia sulla forma e la storia delle “cose”, si sperimenterà l’ideazione di macchine immaginarie che, in quanto concepite estemporaneamente  da ragazzi di giovanissima età, determineranno  e potenzieranno la capacità umana di pensiero e riflessione nei confronti delle tematiche indicate.

Indirizzato ai bambini dai 6 ai 12 anni

Costo del laboratorio 15 euro

Inizio attività ore 15:30. Durata prevista 2h circa.

Prenotazione obbligatoria

Per info e prenotazioni: 
Tel: 010 580069 – 3496265269 – 3479691787 – 3296166082
e-mail: museo@villacroce.org

E’ un’iniziativa Open your art in collaborazione con Labadanzky.