Dove: Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce
a cura di Francesca Serrati
Quando: martedì 12 novembre
Orario: Dalle ore 17.30
Secondo appuntamento dedicato alla galleria Martini&Ronchetti
Ospiti e relatori di questo incontro Giovanni Battista Martini e Armando Besio

APPROFONDIMENTO

Sperimentare il contemporaneo è un progetto che parte dall’idea di ripercorrere la storia dell’arte contemporanea attraverso la storia delle gallerie di Genova in conversazione con i suoi protagonisti.
Grazie a galleristi, primi responsabili di indirizzi programmatici e scelte curatoriali, e altri personaggi che hanno determinato le vicende di questi spazi – collezionisti, artisti, critici – si vuole evidenziare le esperienze che hanno segnato e reso fertile il dibattito culturale della nostra città, ma con un punto di vista diversamente orientato che, oltre alla testimonianza diretta degli attori principali, prometta confronti e scontri critici e interpretativi.
Una lettura non conformista di quanto è successo dai primi anni ‘60 fino alla metà del decennio ‘80, di quelle situazioni che hanno esercitato profonda influenza, divenendo centri di gravità artistici ed intellettuali in assenza di una presenza pubblica più decisamente orientata al contemporaneo.

La galleria Martini&Ronchetti, fondata nel 1969 con sede in Piazza delle Vigne e la denominazione di Pourquoi pas, dal 1973 opera in via Roma con l’attuale denominazione di Martini & Ronchetti.
L’attività iniziale è volta alla presentazione di artisti contemporanei, mentre dai primi anni settanta orienta l’attività espositiva anche verso le avanguardie internazionali del XX secolo.
Nell’ambito di questo progetto vengono messi a confronto con la contemporaneità quegli artisti o movimenti che sono stati
al centro di situazioni nodali di cambiamento del linguaggio visivo e che si sono espressi con modalità interdisciplinare, avvalendosi dei diversi mezzi espressivi come pittura, fotografia, film, performance, architettura, scultura e musica.
Nel 1974 apre a New York, al 429 di West Broadway, la Martini & Ronchetti gallery, con il proposito di divulgare negli Stati Uniti l’opera di artisti italiani e stranieri il cui lavoro era poco conosciuto oltreoceano.
A partire dal 1980 parte dell’attività di Alberto Ronchetti e Giovanni Battista Martini è dedicata alla realizzazione
di manifestazioni espositive in sedi pubbliche, collaborando anche con la curatela di mostre in spazi museali nazionali
e internazionali.

DOCUMENTI ALLEGATI

Condividi