“Bookowski per Villa Croce”

La gestione del bookshop di Villa Croce è affidata a Bookowski, libreria indipendente genovese, specializzata nel libro di seconda/terza/qualsivoglia mano.

L’idea di questa collaborazione nasce dalla voglia di  innovare e riscoprire il museo attraverso la condivisione di spazi ed energie, al fine di animare anche attraverso i libri, il polo di arte contemporanea della città.

Delineandosi come uno tra i primi bookshop museali in Italia in cui sono presenti anche libri usati, il nostro bookshop propone selezione di testi afferenti i percorsi degli artisti in mostra  ma non solo. Titoli “di stagione” portati direttamente dalla casa Bookowski in Vico Valoria 40 R e, quindi, a chilometro zero; autoproduzioni pensate e realizzate ad hoc anche attraverso la collaborazione di illustratori locali, il tutto pensato affinchè il bookshop possa diventare una vetrina delle realtà culturali-artistiche emergenti della città.

La collaborazione con Bookowski rappresenta un piccolo grande “tassello” che si aggiunge alla missione originaria di contribuire a creare una rete di connessioni tra le molte realtà che vivificano ogni giorno la macchina culturale genovese, sempre in divenire, proiettata in avanti e alimentata attraverso la cultura e la conoscenza che sono il miglior carburante di ogni viaggio.